Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo.

Ippocrate

 

Ci sono cibi in natura che possono aiutare l'uomo a vivere meglio. Si tratta di una vasta gamma di alimenti (bacche, spezie, frutti, semi) che, se opportunamente integrati nella nostra dieta, si rivelano utili per il nostro organismo.
I Superfood al 100% d'origine vegetale sono cibi ad alta densità nutrizionale, provenienti da coltivazioni prive di pesticidi e agrofarmaci che rispettano la composizione fitochimica e l’energia vitale. I superfood sono ricchi di vitamine, minerali, aminoacidi essenziali e molti non essenziali (proteine), acidi grassi sani e sostanze fitochimiche utili. Per esempio, i “super-frutti” sono ricchi di sostanze nutritive e di antiossidanti, misurati in ORAC, hanno la capacità di neutralizzare i radicali liberi dannosi, i quali invecchiano prematuramente le cellule.
“SUPERFOOD” è un termine che, solo recentemente, è divenuto popolare nel linguaggio corrente. Probabilmente perché il crescente interesse per le tematiche riguardanti la corretta alimentazione e la salute hanno incrementato la ricerca di cibi naturali dagli effetti miracolosi per il benessere dell’organismo.
I superfood sono un incredibile supporto giornaliero per chi vive in modo intenso, per chi pratica sport e attività fisiche; inserirli nella propria dieta è il metodo più naturale per superare i periodi di grande fatica fisica e mentale senza dover ricorrere a integratori e rimedi artificiali.
Tra i più conosciuti superfood si possono sicuramente elencare:

 

Il Mirtillo


Fra le maggiori proprietà del mirtillo, non possiamo certamente dimenticare quelle astringenti, antiinfiammatorie, antisettiche e protrettrici vasali e della retina. I frutti del mirtillo hanno utilissime proprietà medicinali: la più conosciuta é senza dubbio quella astringente intestinale e antidiarroica particolarmente adatta ai bambini ed alle persone deboli. Per l’alto contenuto di composti vegetali antiossidanti (Antocianine) i mirtilli sono in grado di rallentare l’invecchiamento, prevenendo i danni dei radicali liberi. Le antocianine, infatti, sono capaci di inibire l'attività di alcuni enzimi che distruggono il collagene e i tessuti elastici dei capillari e dei vasi del sistema circolatorio periferico, provocando fragilità e la loro eccessiva permeabilità.

Il mirtillo è inoltre famoso per il benessere degli occhi; alcuni studi hanno mostrato che l’estratto di mirtillo comporta un miglioramento della visione notturna, un più rapido adeguamento al buio, e un veloce ripristino della acuità visiva dopo l’esposizione alla luce. Le bacche del mirtillo nero contengono molti acidi organici (malico, citrico ecc.), zuccheri, tannini, pectina, le vitamine A, C e, in quantità minore, la vitamina B e i glucosidi antocianici (mirtillina) i quali oltre a dare al frutto il suo caratteristico colore, riducono la permeabilità dei capillari e rafforzano la struttura del tessuto connettivo, che sostiene i vasi sanguigni, migliorandone l’elasticità e il tono. 

 

Bacche di Açai


Originari della foresta pluviale sudamericana ma simili per l’aspetto a comunissimi acini di uva nera, le bacche di Açai hanno innumerevoli, straordinarie proprietà: aiutano a combattere i radicali liberi e a ridurre i livelli di colesterolo, proteggono i vasi sanguigni, rafforzano il sistema immunitario e le ossa (e quindi sono raccomandabili per chi conduce una vita stressante e faticosa), aumentano il metabolismo del corpo e sono perciò un valido aiuto per il controllo del peso. Uno studio condotto dal National Institutes of Medicine ha, in effetti, dimostrato che la polpa ricavata dalle bacche di acai è in grado di ridurre gli effetti negativi di una dieta ricca di grassi.Secondo alcuni studi scientifici condotti presso l'Università Federale di Rio de Janeiro, l'estratto ricavato dalle bacche di acai è efficace per combattere i germi che minacciano il nostro organismo. Le bacche di Açai contengono addirittura più proteine di un uovo (ma non alzano il colesterolo) e hanno più antiossidanti rispetto a qualsiasi altra fonte conosciuta: combattono l’invecchiamento, ostacolano la degenerazione delle cellule, e rendono la pelle più elastica e idratata, conferendole un aspetto migliore. Queste portentose bacche, inoltre, aiutano la pelle a riacquistare lo splendore perduto ed un aspetto più salutare. Le popolazioni del Brasile utilizzano da secoli le bacche di acai come rimedio naturale per i problemi dell'epidermide.

 

Altri super-frutti sono: l’acerola, i lamponi, i chicchi di melograno, le more di gelso bianche, i ribes, l’uva rossa, i quali contengono flavonoidi, proantocianidine (OPC), dagli effetti antiossidanti e antivirali, le bacche di goji ed il sambuco.

 

Canapa


La polvere di canapa sativa, è un notevole superfood: è un’eccellente fonte di proteine con gli aminoacidi essenziali ed una fonte di acidi grassi omega 3-6-9 e minerali vitali. Le due principali proteine nei semi di canapa sono: edestina ed albumina (proteine di alta qualità e facilmente digeribili).

Alga spirulina


L’alga spirulina viene utilizzata soprattutto come integratore naturale per stimolare il sistema immunitario. Quest’alga è naturalmente ricca di alcune sostanze fondamentali per il nostro organismo: vitamine A, B, C, E, ferro, calcio, magnesio e potassio che le conferiscono proprietà antiossidanti e anti-invecchiamento.
In generale i superfood verdi sono ricchi di clorofilla (linfa), ovvero il “sangue” delle piante, una sostanza che protegge dai radicali liberi. Essi contengono, inoltre, sali minerali essenziali alle contrazioni muscolari di tutto il corpo. Tra i superfood verdi, citiamo anche la clorella (di tradizione culinaria orientale, contiene tutti gli aminoacidi essenziali e non essenziali e una rara fonte vegana/vegetariana di vitamina B12). Anche le polveri di erbe d’orzo e di grano sono ricche di clorofilla. Si tratta di ingredienti alcalini con effetti antinfiammatori.

 

Polvere di Maca


La Maca è una radice peruviana, originaria delle Ande, considerata un “adattogeno”, poiché aiuta ad affrontare naturalmente lo stress fisico e mentale.

I funghi


Una categoria a parte di Superfood è costituita dai funghi salutari di colore variabile da bianco a rosso-marrone, a nero. I funghi salutari si allontanano dal regno vegetale e costituiscono il passaggio biologico verso il regno microbico e animale, i quali sono dotati d'intelligenza primordiale. I funghi si differenziano dalle piante, perchè non si nutrono di clorofilla, bensì di carboidrati e di sostanze minerali e vitaminiche in modo più simile alla nutrizione animale e, quindi, anche alla nutrizione umana. La ricchezza nutrizionale dei carboidrati e delle proteine presenti nei funghi ci offre una densità nutrizionale eccellente per migliorare la vitalità psico-fisica e a risvegliare le difese naturali corporee. I funghi per essere considerati superfood devono provenire da coltivazioni biologiche di ambienti ecologici controllati, come quelli europei. I funghi superfood hanno una capacità notevole di neutralizzare, e quindi, assorbire veleni dalla terra e dal corpo umano i più comuni sono: Shiitake, Maitake, l’Agaricus Blazei Murrill (ABM), Agaricus Ostreato, Cantarello (Corno dell’Abbondanza), Cardoncello, Porcino e Prataiolo Champignon.

Tutte le notizie e aggiornamenti